Statuto delle studentesse e degli studenti

 

Lo Statuto delle Studentesse e degli Studenti della Scuola Secondaria è stato promulgato con D.P.R. n. 249 del 24 giugno 1998.
È la carta fondamentale dello studente italiano di scuola secondaria che ogni istituto deve prendere in considerazione nella stesura del proprio progetto educativo e a cui fanno riferimento tutti i Regolamenti d’Istituto delle singole scuole.
Lo Statuto consta di sei articoli: 
  • Articolo 1: Vita della comunità scolastica;
  • Articolo 2: Diritti;
  • Articolo 3: Doveri;
  • Articolo 4: Disciplina;
  • Articolo 5: Impugnazioni;
  • Articolo 6: Disposizioni finali.
Scopo dello Statuto è quello di stabilire per gli studenti un sistema equilibrato di diritti basato su regole chiare e condivise.
I punti salienti dello Statuto sono:
  • diritto degli studenti alla partecipazione responsabile alla vita della scuola (art. 2)
  • diritto a una valutazione trasparente e tempestiva (art. 2)
  • disciplina del diritto di riunione e di associazione (art. 2)
  • dovere di un comportamento corretto e del rispetto di altre componenti della scuola (art. 3)
  • responsabilità di rendere accogliente l'ambiente scolastico e averne cura (art. 3)
  • trasparenza del sistema delle sanzioni (art. 4)
  • provvedimenti disciplinari con finalità educative secondo il principio della riparazione del danno (art. 4)
  • diritto alla difesa in caso di sanzioni disciplinari (art. 4)
  • la disciplina non può influire sulla valutazione del profitto (art. 4)
  • le sanzioni sono sempre temporanee e possono essere convertite in attività in favore della comunità scolastica (art. 4)
  • limiti alle sanzioni che comportano l'allontanamento dalla comunità scolastica (art. 4)
  • diritto di presentare ricorso contro i provvedimenti disciplinari (art. 5)
  • istituzione di un organo di garanzia che può dare parere vincolante sui provvedimenti disciplinari e sull'applicazione dello statuto (art. 5)
  • abolizione della bocciatura a seguito dell’insufficienza in condotta (ripristinato) (art. 6)
Lo Statuto è stato successivamente modificato con il D.P.R. n. 235 del 21 novembre 2007 il quale ha introdotto nello Statuto, all’art. 5 - bis, il Patto Educativo di Corresponsabilità avente l’obiettivo primario di definire in maniera chiara e condivisa i diritti e i doveri nel rapporto tra l’Istituzione Scolastica, le famiglie, le studentesse e gli studenti.
Nell’ordine si pubblicano: